CALCESTRUZZO AUTOCOMPATTANTE: UN APPROCCIO INNOVATIVO IN PREFABBRICAZIONE

Rabinder Khurana - marzo 2003

Sommario - Calcestruzzi con basso rapporto acqua cemento e bassa lavorabilità sono comunemente utilizzati nella prefabbricazione per produrre elementi strutturali armati o precompressi in cui sono necessarie resistenze a compressione variabili da 20 a 40 MPa a 12-18 ore,
per consentire il disarmo più veloce possibile ed avere il riutilizzo veloce dei casseri. La compattazione del calcestruzzo richiede elevata energia sottoforma di vibrazione e ciò allunga i tempi di messa in opera del calcestruzzo. Questo articolo propone l'impiego del calcestruzzo autocompattante per razionalizzare il processo di produzione. Sono presentate le caratteristiche del calcestruzzo autocompattante ed i vantaggi che derivano dal suo impiego.

Relazione (scarica file)